Come ridimensionare le immagini

E’ molto importante, dal punto di vista estetico, che le immagini di un blog o di un sito siano ridimensionate per avere lo stesso formato. Il resize dell’immagine è quindi un fattore chiave. Ottenere traffico sul sito, ottenere condivisione degli articoli, aumentare le visualizzazioni delle pagine social, è anche legato alla velocità di caricamento delle immagini. Curare quindi la dimensione dell’immagine, sia in termini di dimensione visiva, che di peso in pixel è importante.
Per prima cosa scegli una foto di qualità, poi ridimensionala per uniformarla alle altre immagini del tuo sito. La fatica, col tempo, ti verrà ricompensata perché ne avrai un ritorno dal punto di vista del traffico.

La velocità di caricamento di un sito è importante

Le persone sono attratte dai particolari senza neanche accorgersene. Quante persone scrivono articoli bellissimi ma che poca gente legge? Quanti blogger hanno contenuti validi ma non hanno condivisioni a causa della lentezza del sito o dell’impatto grafico dell’articolo? Anche nei social media il resize delle immagini è importante per non rallentare il caricamento dei post.
Sapere come scegliere l’immagine e come formattarla, adattarla, al proprio articolo è fondamentale, ed è quello che farà la differenza.

Quindi, se imparerai questi piccoli trucchi avrai:
• Un articolo più attraente
• Un articolo più condiviso
• Un aumento di traffico sul tuo sito

Cosa usare per dare la giusta dimensione alle tue foto

Uno strumento molto efficiente è GIMP.   Scegli di scaricarlo con il download diretto.
GIMP è un software libero multi piattaforma per l’elaborazione digitale delle immagini, simile se non uguale a Photoshop ma completamente gratuito, non è per niente complicato da utilizzare, se seguirai la nostra guida. Per i più coriacei e refrattari alla tecnologia, segui il nostro tutorial sul canale you tube.

Una volta scelta l’immagine che vogliamo inserire nell’articolo o, in generale, sul nostro sito, dobbiamo stabilire 2 cose
1. La dimensione che vogliamo ottenere
2. La dimensione dell’immagine che abbiamo trovato

Quale dimensione usare

Per il primo punto stabiliamo che nel nostro sito le immagini devono essere tutte da 1200 x 800 px.
Avere le immagini tutte della stessa dimensione renderà il nostro sito più ordinato, inoltre, non utilizzando immagini di grandi dimensioni, renderà tutto più veloce e fluido.

Se invece, per esigenze grafiche, dovete utilizzare immagini di formati differenti, per esempio quadrate, cercate sempre e comunque di usare risoluzioni basse, 1000×1000 px per esempio.

Ovviamente, le foto in primo piano, dovranno essere tutte in orizzontale o tutte in verticale o tutte quadrate. Sarà impossibile avere foto ordinate se ne inseriremo una con la vista orizzontale e l’altra verticale.

Per il secondo tema, clicchiamo col tasto destro sull’immagine e apriamo proprietà, in fondo al menu a tendina che si aprirà.
Prendiamo nota delle dimensioni in pixels, nel caso della nostra immagine d’esempio è 1920×1280 e, scorrendo, le dimensioni in KB dell’immagine, 327 KB, che è già un buon valore per l’impatto che avrà l’immagine sulla velocità del sito.

GIMP è molto intuitivo

Dopo aver cliccato sull’icona di GIMP, considerate che questo programma, ci impiega un po’ a caricare tutti gli strumenti e ad aprirsi, quindi pazientate. Alla fine vi appariranno tre finestre, un pannello strumenti, un pannello con i livelli e la parte principale con tutto il menu.
Clicchiamo ora su File, nel menu a tendina, clicchiamo Nuova, si aprirà una piccola finestra dove possiamo inserire le dimensioni stabilite dell’immagine, in questo caso inseriremo 1200 di larghezza e 800 di altezza e clicchiamo OK.
Si aprirà la nostra base bianca, ora conviene ridurre la visualizzazione al 50% per praticità, non abbiamo modifiche grafiche da fare in questo momento quindi andrà benissimo un immagine visualizzata piccola.
Per regolare la visualizzazione il comando è in basso a sinistra nel corpo centrale.
Come risultato avremo una base più facile su cui lavorare.
Salviamo l’immagine come base 1200×800 perché ci servirà per tutto il sito. Il file creato sarà base1200x800.xcf, xfc è il formato proprietario di GIMP, fra poco vedrai come esportarlo nell’immagine che ti occorre.

Elaboriamo l’immagine assieme

Trasciniamo l’immagine da modificare al centro, se le misure sono simili a quelle che ci occorrono possiamo passare all’esportazione nel formato che desideriamo, nel caso ci fosse una grossa differenza, come in questo caso, GIMP ritaglia solo la dimensione che ci occorre, possiamo vedere come immagine la dimensione scelta (1200×800) con una linea tratteggiata l’immagine reale.
Possiamo quindi rimpicciolire l’immagine originaria oppure muoverla per catturare la parte che ci interessa.

1° caso spostiamo l’immagine:
Per spostare l’immagine clicchiamo, nel pannello strumenti, l’icona a forma di croce con le frecce, strumento sposta, poi clicchiamo e teniamo premuto il tasto sinistro al centro dell’immagine e la spostiamo nella maniera desiderata

2° caso scaliamo l’immagine
Per scalare l’immagine clicchiamo, nel pannello strumenti, l’icona scala, che è rappresentata da un quadrato piccolo verso un quadrato grande, è la quarta a destra dell’icona sposta, si apre il menu Scala,

Scegli l’opzione “mantieni l’aspetto”

ATTENZIONE! Molto importate spuntare l’opzione Mantieni l’aspetto per non distorcere l’immagine, è l’ultima opzione nel menu scala, a questo punto clicco sull’immagine e la trascino da un angolo per rimpicciolirla. Finito questo clicco su Scala nella piccola finestra che si è aperta.

Hai così ottenuto la tua immagine scalata o ritagliata per il tuo sito, passiamo alla fase finale, esportiamo l’immagine e controlliamo il risultato.

Esportiamo l’immagine

Clicca su File e poi esporta, ti si aprirà un nuovo menu.
In basso, sopra il tasto aiuto, clicca su Seleziona tipo di file (per estensione)
Scorri finché non trovi l’estensione JPG, seleziona e conferma cliccando sul tasto esporta.
Ti si aprirà una un’altra finestrella dove puoi controllare la qualità e altre opzioni, in genere va bene così e puoi cliccare su esporta, se però vuoi comprimere di più l’immagine a scapito della qualità puoi diminuire la qualità.

Benissimo, ora guarda nella cartella dove hai salvato l’immagine e troverai la tua nuova creazione.
Controlliamo i risultati cliccando sulla immagine elaborata e su quella originale.
I valori iniziali erano 1920×1280 pixels e le dimensioni in KB dell’immagine 327 KB, ora la tua immagine è di 1200×800 pixels e il suo peso di solo 188 KB. Abbiamo raggiunto l’obiettivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e l’hai trovato interessante iscriviti alla nostra newsletter così ti informeremo ad ogni nuovo post.

Se tu e la tecnologia proprio non andate d’accordo, forse troverai più semplice il nostro tutorial su YouTube.

Per qualunque consulenza o intervento sul tuo sito, o per far fare a noi il ridimensionamento delle tue immagini, siamo a tua completa disposizione, compila il form e sarai contattato per concordare il da farsi.