Cosa chiarirsi prima di acquistare un sito web.

sito web

Sembra banale ma prima di acquistare un sito web o anche solo, prima di chiedere un preventivo, è bene chiarire a se stessi una serie di punti. Abbiamo strutturato per voi una serie di domande che possono aiutarvi ad una prima definizione.

Quante pagine avrà il sito?

La differenza tra 5-10 pagine, 10-20 pagine o oltre, la fanno le ore di lavoro. Non è quindi banale avere le idee chiare in tal senso, come pure è importante sapere se una volta definita la struttura potreste avere bisogno di aggiunte e quali. Banalmente, se la struttura non ha bisogno di essere implementata, si possono usare template adatti risparmiando, anche lì, ore di lavoro e programmazione, in molti casi non necessarie.

Fornirai tu i contenuti del sito?

Immagini e testi, quando si parla di un sito, spesso non vengono considerati. In realtà, sia le immagini, che si sa hanno una potente attrattiva, sia i contenuti, che oggi non sono più quelli di un catalogo cartaceo ma devono agire da calamita verso il proprio pubblico, hanno un peso importante. A giocare qui, oltre alle ore che la stesura di un buon testo richiedono, c’è la competenza digitale e SEO dell’autore.

Avete un logo?

Se avete un logo aziendale – tanto più se depositato e registrato e magari in bella mostra di sé sul capannone della vostra azienda, dovete essere preparati a fornire il “book” che ne regolamenti dimensioni, proporzioni, colori (espressi in Pantone, ma anche in colori Internet). Se invece volete fare un restyling e creare un nuovo logo, allora lo dovrete precisare perché il lavoro di grafica verrà ad aggravare il vostro costo.Volete un Logo animato? E’ una possibilità, assolutamente fattibile, ma anche questo è un differenza sul preventivo.

Avete sufficiente competenza per gestire la manutenzione tecnica del sito, farne salvataggi periodici e quant’altro richiesto dal provider?

La maggior parte delle persone, per assicurarsi che il sito resti sempre efficiente, veloce e senza bug, concorda una manutenzione annua. Una spesa modesta che ne vale sicuramente la pena.

E’ nella pubblicazione dei testi delle News o del blog che volete autonomia?

In questo caso, potreste fare un abbonamento di manutenzione tecnica, ma prendere in mano la parte editoriale. Questo automaticamente significa, che vi serve anche una pagina blog in cui operare (ditelo), e che vi servirà un training o almeno un tutorial, per imparare il corretto utilizzo. Assicuratevi che il vostro fornitore sia in grado di farvi da coach in tal senso per il tempo necessario. A volte basta guardare se hanno dei tutorial nel YouTube Channel. Se nbe hanno vuol dire che hanno strutturato la formazione alla loro clientela.

Avete già il dominio e l’hosting?

Se non li avete ancora acquistati forse vale la pena che aspettiate di sapere quale hosting la vostra agenzia di sviluppo siti e comunicazione vi consiglia, perché se lavorano negli ambienti per loro consueti, questo può giocare favorevolmente sull’aspetto preventivo, per ovvi motivi di comodità, rispetto ad imparare un nuovo ambiente. Sul dominio invece potrebbe essere utile farsi consigliare dal punto di vista marketing e strategico il nome del dominio. Quale credete, ad esempio, che tra le due ipotetiche società di noleggio furgoni  www.adalgisorossi.it e www.noleggiofurgonimilano.it abbia più visite dal giorno #1 ?

Per quando vi serve?

Volete il sito in 30 giorni, in 45 giorni o in tre mesi? Chiedete sempre i tempi prima, non ci crederete ma c’è chi vi tiene in ballo per ben oltre i sei mesi per un sito di poche pagine! Ovviamente, anche la priorità che bisogna dare al lavoro nella pianificazione di realizzazione ha la sua incidenza.Quanto abbiamo fin qui espresso è sufficiente per fare un preventivo per un nuovo sito. Non dovrebbe però fermarsi qui il ragionamento. Ci sono diverse altre cose da considerare ed hanno a che fare con rendere il sito una calamita per la nostra utenza e portare contatti che possiamo trasformare, con la consueta azione di vendita, in nuovi clienti. Questo, non lo fa il nuovo sito, da solo, anche se ottimizzato SEO, questo lo fa una strategia di marketing che passa, necessariamente, prima, per la costruzione di una reputazione e conoscenza del brand e di una strategia di Marketing, che duri nel tempo.

Siamo qualificati. Parla con noi.   Chiedici un contatto conoscitivo o un preventivo tramite form contatti.

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere i nostri articoli.

Una risposta.

  1. Maria ha detto:

    Articolo molto utile
    Grazie
    Maria

I commenti sono chiusi.